« Torna agli articoli

ANCORA OVERTIME

20 marzo 2014 | Lorena Panzera

Ora basta!!! Abbiamo finito i cardiotonici e le “aspirinette” e le coronarie sono a rischio dopo il terzo overtime in 3 partite e il secondo in 3 giorni. Peraltro da due formazioni equilibrate e abbastanza speculari per caratteristiche tecniche e con i precedenti stagionali (una vittoria per parte) all’insegna del segno X era da attendersi una disfida all’ultimo tiro. A questo per i biancorossi monzesi c’era da aggiungere l’ amara delusione della sconfitta rimediata a Cernusco 3 giorni prima con il vantaggio di 3 punti a 2” dalla fine.

L’inizio della partita è di quelli da ricordare: i Monfrini’ Boys schizzano avanti 6-0 cosa rara da assaporare in stagione: infatti dopo due conclusioni respinte dal ferro primo controbreaak e vantaggio varesino che alla fine del primo quarto viene rintuzzato dal solito onnipresente Lanciai (20 punti e tanti rimbalzi) alla fine e da Bumeliana che in questa fase sembra il più tonico e deciso ad attaccare il canestro. Nel 2° quarto le gambe sembrano diventare pesanti, ma soprattutto non si scorge il “fuoco” agonistico nelle giocate brianzole: dall’altra parte la coppia di “gioiellini” Torrente (20 punti alla fine) e Somaschini (15) ben coadiuvati da Trentini (10) e Schieppati, segnano un importante solco che, complice la atavica imprecisione al tiro, permette alla Robur di chiudere il secondo quarto sul 31-21, esattamente come nel primo match del Novembre scorso. Certamente tonica Varese, in questi primi 20 minuti, ma sottotono Eureka che sembra risentire più nella testa che nelle gambe del rocambolesco epilogo di Cernusco, reazione che potrebbe concretizzarsi solo con un radicale cambio di atteggiamento. Si narra che negli spogliatoi coach Monfrini non abbia proferito verbo se non chiedere di giocare da Eureka. Alla ripresa del match qualche segnale comincia a intravedersi: Ferraris (7p)  Melzi (4p) e Vita  con due importanti liberi trovano preziose conclusioni,”Fort Apache” Giacon spende energie e falli per evitare le incursioni di Torrente, “Pendolo”Lanciai continua ad arare il campo ininterrotamente per raccogliere rimbalzi in difesa e punti in attacco e “Arsenio Lupin” Romano ruba qualche palla e incomincia a perforare la difesa prealpina con soluzioni anche originali, mentre “TIR” Bumeliana, seppur ora con la riserva accesa continua il trasporto di palloni dalla fase difensiva a quella offensiva.  Il riavvicinamento alla fine del terzo tempo (45-39) è modesto, ma l’inerzia della partita sembra riaperta, anche perché i ragazzi dell’ottimo coach Schiavi sono anch’essi carichi di falli e l’impatto sulla partita di “Dodo” Villantieri (5 punti) è di quelli da ricordare per efficacia. A 3 dalla fine il sorpasso è finalmente cosa fatta (Iannuzzi infila un libero di grande importanza) e ci sarebbe l’occasione del + 5 se dopo due  conclusioni in rapida successione, la 3^ su palla rubata da rimessa dal fondo non girasse  beffardamente sul ferro per essere sputata fuori. Ma Robur è squadra di spessore e dopo il minuto si riorganizza: Eureka che perde ingenuamente 3 palloni e il controsorpasso a un minuto  dalla fine è firmato da Somaschini. Ultime fasi concitate con Robur che riesce a scappare ancora sul + 3 a 15” dalla fine. La forza della disperazione  consente alla difesa biancorossa di trasformare in 2 punti un recupero. Sulle successiva rimessa è ancora il pressing biancorosso a costringere all’errore Varese: – 1 e due liberi ancora come a Cernusco l’impressionante Lanciai, memore di quanto accaduto 3 giorni prima sbaglia il primo, ma insacca il secondo. Quando gli occhi vanno sul cronometro che segna 2” il pensiero di una nuova beffa diventa un incubo, Somaschini ben difeso, tenta il tiro della disperazione che sembra duri un’ eternità ma si infrange sul ferro. Nell’overtime i falli giocano a favore di Eureka, che riesce a vincere una vera battaglia con l’onore e i complimenti  che vanno estesi ai bravissimi varesini

 Robur et Fides Varese – Eureka Monza 63-69 dts (15-15; 16-6; 14-18; 12-18; 6-12)

Robur: Zanasca 2, Tonani, Torrente 20, Crespi, Bessi, Somaschini 15, Schieppati 10, Trentini 10, Civelli 2, Calcagni 4.   All. Schiavi

 Eureka: Panzeri, Vita 2, Ferraris 7, Santaniello, Iannuzzi 1, Villantieri 5, Melzi 4, Romano 13, Giacon 2, Lanciai 20, Plataroti, Bumelliana 14.  All. Monfrini

Arbitro: Tomasello

Note: usciti per cinque falli Torrente, Civelli (Robur) Romano, Giacon e Bumeliana (Eureka); Tiri Liberi Robur 11/23, Eureka 18/32; Tiri da tre Robur 4 (Somaschini 1, Civelli 1, Trentini, Schieppati 1), Eureka 0; Falli commessi Robur 34, Eureka 31

+Copia link

Privacy

Valida dal: 25 maggio 2018

INFORMATIVA RESA AI SENSI DEGLI ART. 13-14 DEL GDPR (GENERAL DATA PROTECTION REGULATION) 2016/679

Il trattamento dei dati personali sarà improntato come da normativa indicata sui principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'articolo 13 del GDPR 2016/679, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

I dati personali (nome, cognome, telefono, indirizzo email, indirizzo di residenza, luogo e data di nascita, Codice Fiscale, estremi del Documento di Riconoscimento, etc), saranno forniti al momento della richiesta di adesione all'Associazione.

I dati personali forniti saranno oggetto:

in relazione ad obblighi legali, fiscali, assicurativi e statutari:

- di trattamento relativo alle finalità istituzionali esercitate dall'Associazione;

- di trattamento finalizzato a rendere possibile la vita associativa nell’Associazione che, tra l’altro, può comportare la diffusione dei dati personali nei bollettini sociali periodicamente pubblicati e diffusi anche online;

- di trattamento relativo alla riscossione e al pagamento di quote di tesseramento, assicurative e di iscrizione ad eventi degli eventuali Enti nazionali di affiliazione, anche derivanti da specifici accordi intervenuti con gli stessi;

- di trattamento finalizzato agli obblighi amministrativi, fiscali e contabili dell'Associazione stessa (ivi compresa l'emissione di ricevute, la produzione di certificazioni telematiche, la tenuta del libro degli Associati etc etc).

in relazione a necessità di profilazione e di comunicazione delle attività dell'Associazione: - di trattamento connesso alla necessità di comprendere, per il raggiungimento delle comuni finalità istituzionali statutarie, quali siano le attività più

idonee per gli associati/tesserati/utenti/clienti;

- di trattamento connesso alla necessità di proporre le attività più idonee agli associati/tesserati/utenti/clienti;

Si informa che, tenuto conto delle finalità del trattamento come sopra illustrate, il conferimento dei dati è obbligatorio ed il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrà avere, come conseguenza, l'impossibilità di svolgere l’attività dell'Associazione e di assolvere gli adempimenti previsti dallo Statuto stesso.

Ove il soggetto che conferisce i dati abbia un'età inferiore ai 16 anni, tale trattamento è lecito soltanto se e nella misura in cui, tale consenso è prestato o autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale per il quale sono acquisiti i dati identificativi e copia dei documenti di riconoscimento.

Il trattamento sarà effettuato sia con strumenti manuali e/o informatici e telematici con logiche di organizzazione ed elaborazione strettamente correlate alle finalità stesse e comunque in modo da garantire la sicurezza, l'integrità e la riservatezza dei dati stessi nel rispetto delle misure organizzative, fisiche e logiche previste dalle disposizioni vigenti.

Si informa che i dati dell’associato e/o del tutore legale e le informazioni relative alle loro attività sono comunicati, con idonee procedure, a fornitori di servizi software (quali, a titolo di esempio, TeamArtist/ Mailchimp/ Dropbox/ Google) anche operanti al di fuori del territorio nazionale (anche extra UE).

I dati personali vengono conservati per tutta la durata del rapporto di associazione e/o mandato e, nel caso di revoca e/o altro tipo di cessazione del rapporto, nei termini prescrizionali indicati nell’art. 2220 del Codice Civile.

Lei potrà, in qualsiasi momento, esercitare i diritti:

- di accesso ai dati personali; - di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano nei casi in cui ciò non confligga con

altre disposizioni di legge; - di opporsi al trattamento; - di opporti alla portabilità dei dati; - di revocare il consenso, ove previsto nei casi in cui ciò non confligga con altre disposizioni di legge: la revoca del consenso non pregiudica la

liceità del trattamento basata sul consenso conferito prima della revoca; - di proporre reclamo all'autorità di controllo (Garante Privacy).

L’esercizio dei suoi diritti potrà avvenire attraverso l’invio di una richiesta mediante email all’indirizzo: eurekabasket@pec.it

Il Titolare del trattamento dati è l'Associazione Sportiva Dilettantistica Eureka Basket con sede legale in Via Eustachi 12, Monza. Il Responsabile del Trattamento, cui è possibile rivolgersi per esercitare i diritti di cui all'Art. 12 e/o per eventuali chiarimenti in materia di tutela dati personali, è raggiungibile all’indirizzo: eurekabasket@pec.it

IL TITOLARE L'Associazione Sportiva Dilettantistica Eureka Basket